mercoledì 20 aprile 2011

LEONINO SILVIA LUNA

Photobucket Leonino è un gatto e sta morendo.
Leonino è un gatto fortunato, non perchè sta morendo ma perchè è un gatto amato.
Leonino ha sette anni e vive con una persona che lo ama tantissimo, Silvia.
Silvia è una ragazza dolcissima, ha occhi grandi e profondi, ti ci perdi in quegli occhi.
L'abbracci e senti tutta la sua fragilità, il suo dolore, la guardi e sprofondi nei suoi occhi fino al cuore.
Un cuore che si ribella alla realtà che dovrà vivere, per lei Leonino è più di un amico, è il suo doppio.
Sette anni vissuti in simbiosi, il primo buongiorno è loro come la buonanotte data con un bacio e l'abbraccio fatto fagotto di coperte e sonno.
Gli studi, e la laurea condivisi, anche l'amore è stato vissuto a due, l'intruso ha dovuto prima conquistare Leonino poi, Silvia.
Al matrimonio forse non c'era ma sicuramente nella nuova casa il posto migliore è sempre stato suo.
Anni di serenità fino a settembre, poi l'abisso.
Un tumore maligno, già, anche ai gatti vengono i tumori.
Un tumore di quelli schifosi, quelli a cui il veterinario dice subito che non c'è niente da fare, ma Silvia non ha mollato.
Nemmeno Leonino ha mollato, chemioterapia e tutto il resto, ore e ore fatte di dolore e speranza ma la sera era un allentare le funi.
Se quel letto potesse parlare sarebbe solo l'amore il protagonista, coccole e coccole condite con la speranza di potere andare avanti all'infinito.
Ma ora anche la speranza viene meno, il tumore come un bubbone è esploso in tutta la sua crudeltà e Silvia sta male.
Non vuole prendere una decisione, non ne è capace, sarà il veterinario a decidere quando Leonino dovrà fermarsi un pò di più, il tempo per volare sul ponte dell'arcobaleno.
Intanto una nuova amica sta aspettando Silvia, un batufolo argento blù chiamato Luna, la guardo e so che è bellissima e dolcissima, l'ideale per Silvia.
Quando è venuta a trovarmi mi ha chiesto di scegliere per lei la più dolce, un impegno arduo con 11 gattini!
Ma piano piano l'ho individuata, era quella che ronfava subito come la toccavi, quella che saliva in grembo e ti guardava con occhi seri.
Chissà cosa voleva dirmi?
Trovargli una mamma che l'avrebbe amata, che l'avrebbe fatta sentire unica?
Con Silvia il mio compito è compiuto, so che Luna sarà regina.
Ora c'è solo dolore e tristezza per Silvia e Michele ma più avanti ci sarà ancora il sole e le corse sfrenate di Luna a regalare loro il sorriso.
Certo, Leonino sarà sempre presente nei loro cuori, ci mancherebbe, ma la tristezza sarà stemprata dai ricordi e ci sarà una nuova realtà da amare.
Ciao Leonino anche tu ora fai parte di un pezzetto del mio cuore, vorrei che il viaggio che andrai a iniziare ti fosse dolce e lieve.
A te Silvia il mio abbraccio sincero, non avere timore, l'amore chiama amore e tu ne hai dato tanto e continuerai a darne a piene mani, con tanta stima e affetto,
Cesy

36 commenti:

  1. tenerissima questa storia d'affetto e amore, fa venire le lacrime agli occhi da tanto è sentita e profonda. E' proprio vero che molto spesso si amano gli animali più di certi uomini.

    Un caro saluto.

    RispondiElimina
  2. Mi unisco al saluto al dolce Leonino.

    RispondiElimina
  3. Non se riuscirò a completare questo commento...non vedo la tastiera....
    pieni gli occhi di lacrime...

    RispondiElimina
  4. utente anonimo20 aprile 2011 18:42

    grazie cesy a grazie a tutti coloro che hanno lasciato o lo lascieranno un commento; vorrei solo avere il  mio leonino x sempre, provo emozioni continuamente contrastanti...a volte vorrei lasciarlo andare, ma il più delle volte un'altra notte passata insieme abbracciati mi rende tutto più difficile.
    è vero, a volte l'amore per un animale supera ogni confine. leonino sei l'amore della mia vita, x sempre. finchè sarai con me ti amerò più di ogni altra cosa. silvia

    RispondiElimina
  5. Una carezza e un bacio a Leonino.......
    Che dire ?? E' un grande dolore e chi ama gli animali sa di cosa parlo.
    Io ho avuto un cagnolina, con gli stessi problemi di Leonino e con lo stesso suo destino.
    Mi sono dovuta arrendere a lasciarla andare, non aveva più senso farla soffrire e credimi che gli ultimi giorni per lei sono stati terribili.
    Anch' io non volevo, ma poi mi sono sentita in colpa per la tanta sua sofferenza.
    L' unica cosa che mi ha consolato e sapere che non soffriva più.
    Dopo di lei ne ho avuti altri di cani, ma lei è rimasta la mia " piccola speciale".

    RispondiElimina
  6. utente anonimo21 aprile 2011 09:02

    il mio dilemma è: lasciarlo andare intanto che non ha segnali di sofferenza atroci, a parte un ulcera grossa che sanguina e contiene pus o aspettare che inizi a soffrire..... è questo il mio dilemma... il veterinario sostiene che sono i framaci a nascondere il dolore... ma le sue coccole a letto e i suoi baci, anche di stanotte non li ha fatti perchè era imboottito di farmaci! c'è vita, voglia di vivere lo sento... e lo amo

    RispondiElimina
  7. Personalmente l'avrei soppresso evitandogli il dolore.Ma io sono io, una persona che vede le cose da fuori.
    Ma se tnato amore c'era per Leonino altrettanto ve ne sarà per Luna e per quello che verrà dopo di lei.

    RispondiElimina
  8. Anche questa è una storia d'amore. Più di altre forse. Gli animali non conoscono il sentimento del tradire. La loro afezione, quando nasce, è assoluta e per la vita. Auguri di buona Pasqua (m)

    RispondiElimina
  9. Leonino sicuramente è stato un gatto fantastico e spera che vada via con meno dolore possibile, non mi resta che augurare a Silvia e al suo compagno una nuova avventura con la micia Luna.
    Un abbraccio Cesy, Lila

    RispondiElimina
  10. Silvia, ti abbraccio. A Leonino tanto affetto dal profondo del cuore. Vi penso.

    RispondiElimina
  11. utente anonimo22 aprile 2011 10:56

    grazie a tutti! ieri visita dal vetreinario (due volte la settimana); l'ulcera era piena di pus, ma tutto sommato con il medico abbiamo condiviso che la qualità di vita è ancora discreta... certo il fastidio x l'ulcera c'è, ma viene medicato e fasciato ogni due giorni; è ancora il mio leonino di sempre, mangia (meno, ma mangia), gioca, non si lamenta, non si nasconde....insomma finchè è così lui rimane accanto a me, la sua dolce metà. poi se un giorno mi sembrerà di cogliere uno dei sintomi che preannunciano la fase del dolore ricorerreremo immediatamente all'eutanasia, senza attendere nemmeno un giorno. ora siamo insieme, questa è la cosa più importante e lui è felice.

    RispondiElimina
  12. Davvero, non so cosa dire.
    Un dolre c'è e basta. Non si può fare una scala di dolori.
    E questo è un dolore. Scusami

    RispondiElimina
  13. Il dolore per la perdita vale comunque tutti gli anni d'amore che questi amici ci hanno regalato

    RispondiElimina
  14. Come non innamorarsi di un gattino simile? Anch'io ho avuto gatti che avevano dentro di loro tanto amore in più degli altri,e per la cui mancanza,non ho ancora perdonato il cielo....

    RispondiElimina
  15. quanta dolcezza nelle tue parole

    RispondiElimina
  16. Spero che il micio stia abbastanza bene. Ciaooooooo Cesy, ti auguro una dolce notte.. Bruna

    RispondiElimina
  17. Da un anima bella come la tua, non posso che uscire post così  intensi
    Un abbraccio e tanti auguri ...
    A rileggerci presto cara

    RispondiElimina
  18.  ....passavo per chiedere come sta Leonino....e per lasciare un abbraccio a Silvia e a te!
    Graziella

    RispondiElimina
  19. utente anonimo1 maggio 2011 10:43

    ciao, leonino è stabile, ovvero l'ulcera c'è ma x ora la qualità di via è discerta, viviamo giorno dopo giorno questa cosa e appena leo darà segni di volersene andare noi lo accontenteremo. nel frattempo è arrivata luna... a dare un pò di goia e anche x leonino è terapeutico, gioca con i suoi giocattoli anche se lei x ora gli soffia... smorfiosetta!

    RispondiElimina
  20. Ciao, ti lascio il mio saluto sperando che tornerai presto (m)

    RispondiElimina
  21. Che tenerezza e quanta malinconia, ma l'amore trapela fino all'inverosimile.

    RispondiElimina
  22. utente anonimo4 maggio 2011 08:43

    Leonino è volato sul ponte dell'arcobaleno ieri, senza soffrire, con la sua mamma vicina.

    RispondiElimina
  23. Silvia a te un abbraccio grande come il tuo cuore,
    a Leonino tanti pensieri positivi che lo accompagnino su quel ponte così affollato e dove sicuramente troverà tanti compagni e dal quale ti seguirà,
    Cesy e company

    RispondiElimina
  24. Sono senza parole. Ma magari riescono a parlare i sentimenti. Per una volta.

    RispondiElimina
  25. non mi era mai capitato ma leggendo questo testo m sono commosso , anche perchè sò che u giorno , anch'io dovrò dire addio ad una mia amatissima amica a 4 zampe che ormai fa parte della mia vita. Comunque complimenti , il testo è molto bello ...

    RispondiElimina
  26. ..che tenerezza mi fa quel gattino.Mi auguro che la nuova gatta sappia ritagliarsi il suo dolce posticino nel cuore di Silvia.
    Io ho una bella gattina europea trovata in strada.E'con noi da quasi 3 anni.
    Spero non le accada nulla ne morirei,infatti la vizio.
    Ha un bel caratterino ma è adorabile.
    Se vuoi vieni a vedere le foto sul mio blog o sul profilo fb (il link lo trovi sul blog).
    E dai un abbraccio a Silvia da parte mia e di mia moglie.

    RispondiElimina
  27. utente anonimo13 maggio 2011 21:05

    grazie a tutti coloro che hanno lasciato un commento! leonino mi manca da morire... lo penso ogni mattina a ppena mi sveglio e lo saluto la sera prima di addormentarmi. non lo dimenticherò mai, è e sarà per sempre il mio dolce e piccolo amore. spero un giorno di poterlo riabbracciare di nuovo.

    RispondiElimina
  28. leggo ora con le lacrime agli occhi...chi ha già pianto per un peloso volato sul "ponte" o semplicemente chi ama tanto il peloso che ha accanto si commuove per questi tristissimi avvenimenti....sono sicura che Silvia potrà dare tantissimo amore a Luna....senza dimenticare per questo l'amato Leolino. un'abbraccione

    RispondiElimina
  29. utente anonimo23 maggio 2011 15:51

    è vero il mio dolce Leonino è stato ed è ancora un gatto, o meglio, una parte di me che ho amato  e amo tutt'ora; lo penso ogni giorno, mi manca, giuro che mi sembra di sentirlo vicino a me. Sono solo stati sette anni di vita insieme, ma l'intensità del nostro rapporto a due, esclusivo, sono sembrati una vita intera.
    mai lo dimenticherò, mai smetterò di amarlo e di ricordarlo come il mio dolce amore peloso.
    Ora c'è Luna, detta Lunina, le voglio già un gran bene, è così piccola e bisognosa d'amore, e poi mi sembra di vedere in lei qualcosa di leonino, forse sarà che secondo me leonino le ha "passato il testimone" prima di andarsene... si sono conosviuti per qualche giorno, sicuramente lui le ha parlato e voglio credere che le abbia chiesto di rendermi felice.
    Ho aperto il mio cuore a Lunina e ogni giorno le racconto qualcosa del suo fratellone, che ora ci guarda tutti dal ponte dell'arcobaleno.
    ti amo leonino

    RispondiElimina