venerdì 23 marzo 2012

CI SONO ANCORA...

Non importa cosa pensiamo, cosa vogliamo, la vita va e non lascia nulla dietro.
Oggi sono in vena di esternazioni, tanto resta tra me e me, oggi mi va di essere così.
Tutte le speranze, i sogni e le aspettative sono solo le illusioni che ci creiamo , delle tappe per andare avanti.
Come le preghiere o come i voti che si fanno davanti a pezzetti di foto, che se poi guardimo bene sono solo fatti per il vile denaro, eppure ci fa comodo crederci.
Ci sentiamo migliori, così come adottare un bambino o un cane a distanza.
Va beh, magari non sullo stesso piano, ma se ci penso lo scopo è uguale.
Sentirsi dire bravi!
Il nostro ego a volte ci fa diventare mostruosi, amare dovrebbe bastare, invece no, ci vuole la giusta causa.
Sto divagando ma è normale, quando qualsiasi cosa attorno a te non lo è.
Giorni che passano come grani di rosario e io non so neppure cos'è un rosario, da bambina recitavo tutto in un pseudo latino cose che naturalmente non capivo.
Potere dato da sacerdoti inbacuccati in paramenti color dell'oro, uccelli del paradiso già allora.
Solo che ora non ci credo più, lustrini messi per attirare e basta, ormai i rocoli sono fuori legge, perchè ce ne sono ancora?
Chi dice che la vecchiaia porta saggezza?
Porta anche senilità e voglia di non vedere.
Saper che i propri sogni sono solo fantasie è devastante.
Eppur continuo a credere di poter cambiare il mio mondo.
Oggi gira così......

13 commenti:

  1. Hai ragione, ma questa è la vita, cambiarla? Non so come si possa fare, avere un mondo migliore, magari, ma non per noi.
    Ciao

    RispondiElimina
  2. a volte ci assale lo sconforto, basta girarsi per attirare la buona sorte e rinascere con nuova forza.
    Fin che c'è vita c'è speranza: bisogna tirar fuori da se stessi il nostro futuro. Non arrendersi mai!

    RispondiElimina
  3. mia nonna e mia madre mi hanno sempre detto: "Grossa guerra, grossa pace" ed effettivamente è così. Ci sono momenti nella vita in cui tutto sembra crollare, in cui sembra non ci sia alcuna via d'uscita, la guerra pare non finire mai, ma poi torna il sereno e la gioia di aver superato quella battaglia è grande. Non perdere la speranza e continua a lottare per i tuoi sogni! Un abbraccio grande

    RispondiElimina
  4. Provo a ripostare, più o meno con le parole da me usate precedentemente: per quanto l'uomo, sia di un ego egoistico anche nell'amore e nelle cose fondamentalmente belle, eppure è ironico perchè è grazie a queste cose che possiamo costruire mattone su mattone, pezzo per pezzo, le nostre esperienze e nonostante la confusione/tristezza/vuoto che molte volte ci attanaglia dentro, tracciare e capire ciò che siamo, nonostante tutto, che li realizzi o meno dei sogni e delle speranze fini a se stesse in positivo o in negativo(perchè c'è l'ego sano e quello malsano),parlo per me, non posso farne a meno, sarò pure infantile/ingenua a volte, ma nonostante la paura o il tremore che ti fà esitare le vogliamo, le agogniamo, non possiamo vivere senza, a volte si rivelano inutili o falliamo ma noi andiamo avanti e sempre lo faremo,tenendoci nel cuore quelle cose preziose e quella felicità o quei ricordi felici o di felicità che deve ancora venire. Avanzando con l'età, però non vuol dire che dobbiamo rinchiuderci a bozzo nel nostro mondo felice,il mondo ci esorta ogni volta e alla fine le tue paure piu profonde diventano realtà senza che te ne accorgi , meglio tenere gli occhi aperti e fare l'inpensabile per se stessi, può essere ripetitivo ma mai mollare!

    RispondiElimina
  5. Da noi c'è un detto" cerchiamo lontano quello che a volte lo abbiamo sotto il naso" e un momento no per te e capita a tutti di avere queste momenti, poi basta un semplice sorriso che ci fa sentire alle stelle! Una dolce serata e un buon inizio settimana...ciao

    RispondiElimina
  6. Si, possiamo cambiare il mondo, incominciando dal nostro!
    E' questo che ci fa vivere, sperare, lottare ed andare avanti. A volte anche i buonismi fanno bene, sebbene tacitano la nostra coscienza con l'alibi, che stiamo già facendo qualcosa per gli "altri".
    Spesso è a noi stessi che dovremmo fare del bene, aprendoci agli altri!
    Un abbraccio e tanti auguri di una serena Pasqua : qualche giorno di tregua nella lotta al quotidiano!
    Renata

    RispondiElimina
  7. si diventa vecchi quando si comincia a non sognare più...

    un abbraccio e auguri per una Pasqua senza crudeltà !

    RispondiElimina
  8. ciao cara, auguri di Serena Pasqua

    RispondiElimina
  9. Tanti auguri di buona Pasqua

    RispondiElimina
  10. Ciao, bellissimo il tuo blog, se nn disturbo ti invito al mio giveaway dove potresti vincere i prodotti di ITALMAMI, che offre ben 3 premi a scelta all'unico e fortunato vincitore, scade il 12/04/2012
    http://lacreativitadianna.blogspot.it/2012/03/6-giveaway-vinci-i-prodotti-di-italmami.html
    Se ti va, ti aspettiamo...nel mentre ti auguriamo Buona Pasqua. Ciao e a presto^_^

    RispondiElimina
  11. Ciao,sono del blo "Ricette di Mondo http://ricettedimundo.blogspot.it/
    mi sono aggiunto ai tuoi lettori fissi perchè il tuo blog è molto interessante e quindi voglio continuare a seguirti...
    Vieni a visitare anche me se ti fa piacere e lascia un commento o iscriviti ai miei lettori fissi per sapere che sei passato...
    Ciao e a presto

    RispondiElimina
  12. Ma...per quel che mi riguarda, cerco in tutti i modi di capire cosa voglio: di esaudire di miei desideri e i miei sogni. Odio il tran tran della vita quotidiana, quindi ho bisogno di stimoli continui, di inventarmi un progetto che mi fa guardare il domani come possibile giorno di realizzazione.
    Più crescono gli anni, più aumentano i miei sogni.
    Sarò un pò fuori dalle regole? e quali sono, poi queste regole?
    Ciaooooooooooo

    RispondiElimina
  13. mai smettere di sognare tesoro...
    era una vita che non passavo..

    RispondiElimina