domenica 27 febbraio 2011

NASCITE PRIMAVERILI

gatti


Oggi nevica, l'inverno vuole provare a fare paura, fa freddo ma già i merli cercano ramoscelli e il loro richiamo sembra una risata.
Guardo la neve scendere ma la magia non c'è più, ora voglio il sole e il rinascere della vita.
Sicuramente in casa mia la vita ultimamente è entrata a ondate, 11 gattini!
Già, era tanto tempo che le mie gatte non diventavano mamme, paciose e coccolose si sono godute le loro giornate anche dopo essere state in trasferta da Obi Wan.
Trasferte fatte otto giorni una dall'altra, un viaggio quasi fino a milano, ma che volete, quando l'amore e gli ormoni fanno impazzire...
Sissi che diventa matta dal desiderio, non bastono le urla strazianti, no, fa pipì ovunque.
Maya più timida ma ugualmente determinata, insomma Obi Wan è necessario.
Così lunedi 7 febbraio Sissi ha iniziato a seguirmi come un cagnolino già di prima mattina, io ero contenta perchè pensavo a un parto veloce, illusa.
Alle tre del pomeriggio il primo segno visibile, alle 10 la sera ho chiamato il veterinario, ma secondo lui tutto stava procedendo bene.
Che fare?
Io e Sissi sul lettone con la sala parto già pronta di panni puliti forbici e guanti, Dario in cameretta a dormire.
Alla fine a un quarto a mezzanotte il primo piccolo è nato, come al solito ho tagliato il cordone ombelicale e aperto il sacco permettendo così a Sissi di leccare suo figlio.
Piano piano sono nati gli altri fratellini, l'ultimo verso le quattro di mattina, credetemi, ero distrutta!
Sei piccoli perfetti pelosetti, quattro femmine e due maschietti, tutti vispi e urlanti, già impegnati a menarsi per accaparrarsi la mammella con più latte.
Abbiamo dormito tutti nel lettone, Sissi con i cuccioli nella grande cesta e io con la mano su di loro.
Perfetto, una era andata, ora restava ancora Maya, ero preoccupata, il ricordo di Pollicina mi tormentava e aspettavo con ansia l'evento.
A distanza esatta di otto giorni, il 15 febbraio Maya ha iniziato il travaglio ma velocemente, contrazioni forti e a distanza di mezz'ora il primo cucciolo è nato.
Il secondo era podalico e Maya non riusciva a farlo nascere, per il dolore si è avventata sul primo nato cercando di morderlo, con una mossa velocissima l'ho salvato e così ho dovuto fare anche con gli altri cuccioli.
Maya per il dolore cercava di morderli, non si rendeva conto di quello che faceva, alla fine è nato il quinto e ho capito che era un'altra Pollicina.
gatti Minuscola, la metà dei suoi fratellini e senza nessuna vitalità, non mi sono arresa, ho iniziato il a massaggiarla con del cotone, l'ho frizionata piano piano ma sembrava che non servisse a nulla.
Poi ho notato che la sua pancina iniziava a muoversi, che le zampette si agitavano, allora l'ho lasciata alla sua mamma che impaziente voleva conoscerla.
Non volevo scommettere su Pollicina, già una volta avevo perso, ma neppure mollarla senza tentare.
Siccome era troppo debole e non riusciva a trovare un posto tranquillo dove mangiare l'ho attaccata a un capezzolo di Sissi, la cosa ha funzionava.
Poi l'ho anche allattata con il biberon, insomma ora Pollicina è una graziosa signorina e ha già aperto gli occhietti.
Adesso ho trasferito le due gatte con tutti i figli nel mezzo letto, uno spettacolo!
Anche l'allattamento ora è fatto senza distinzioni, Sissi e Maya si danno  ai piccoli sia figli che nipoti e alla sera c'è solo un enorme nido fatto d'amore. 

23 commenti:

  1. che dolcezza ciò che hai raccontato
    In un altro blog, riferendomi alla tragica vicenda della piccola Yara, facevo un distinguo tra le bestie e gli uomini bestie
    a tutto vantaggio delle bestie vere.

    Sei dolcissima a raccontare cose belle eb rutte con tanta, tantissima umanità, amica sconosciuta (per il virtuale)
    Ti auguro una serena settimana

    RispondiElimina
  2. Una stupenda pagina di infinita dolcezza...
    Una serena settimana, carissima...
    Ros

    RispondiElimina
  3. ziagatta 11 volte! che meraviglia, Cesy:)

    RispondiElimina
  4. Un'esplosione di vita nella tua casa e una dolcezza infinita in te...
    Grazie Cesy di esserci...

    Tonino

    RispondiElimina
  5. ammirevole con quanta cura e passione dedichi alle nascite delle tue bestioline..ora però mi sa che son ...cazzi...ahahaha
    auguri e vedi di dormire se ti riesce

    RispondiElimina
  6. Che bello! Io adoro i micetti, ma ho solo un maschio e sono tanti anni che non ce ne sono più a casa nostra. Che nostalgia! Un abbraccio a te e una carezzina a tutti i tuoi micetti!

    RispondiElimina
  7. Come puoi raggiungere la saggezza, senza affrontare le tue paure? Alla fine, la grande sfida della vita consiste nel superare i nostri limiti, spingendoci verso luoghi in cui mai avremmo immaginato di poter arrivare.(S. Bambaren)

    RispondiElimina
  8. Che spettacolo Cesy!
    Auguri!! Ma cosa farai con tutti questi splendidi micini? Hanno già una casa?

    RispondiElimina
  9. Uno stupendo messaggio di amore...
    Grazie! Ne avevo bisogno...

    RispondiElimina
  10. un paio di gattini per me?
    Grazie.

    RispondiElimina
  11. Le foto sono splendide, o meglio è ciò che vi è contenuto che lo è. Deve essere stata un'esperienza irraccontabile. La vita nasce sotto il segno dell'amore, se potesse spegnersi sempre sotto lo stesso segno... Un caro saluto (m)

    RispondiElimina
  12. Che bello! coraggiosa, due nidiate  a casa ! Io la mia Mucia l'ho fatta sterilizzare ... mah son cose...

    RispondiElimina
  13. Allora una grattatita sulla testolina di Pollicina. Brava, brave tutte.

    RispondiElimina
  14. nooooo che belli!!!! certosini!!!

    RispondiElimina
  15. Sia pure a rilento il "tuo" splinder ha ripreso a funzionare... un saluto (m)

    RispondiElimina
  16. wow, che bello ! Mi mancano tanto le cucciolate, l' ultima volta che ho avuto dei micini in casa è stata 20 anni fa. Da allora mia madre si è "traumatizzata" (ed erano solo 4) e i gatti passati da qui "o maschi o sterilizzate". Odio aver sterilizzato le gatte. Ma l' alternativa era ributtarle in strada dove l' avevo trovate.
    11. Fantastico impegno, complimenti :)

    RispondiElimina
  17. Sono certosine ? Stupende! Quanto sei stato brava e quanto sono magnifiche le immagini postate.
    Anch'io al momento ho una gattina in attesa del parto. Spero non insegua come al solito mia figlia di 12 anni, l'ultima volta la ragazzina scappava dappertutto, la penultima si attaccò al telefono perchè non ero a casa, spaventata dall'idea del parto. Chissà perchè la Cenerella va sempre a chiedere aiuto a lei.

    RispondiElimina
  18. Una cucciolata di deliziosi mici... la tua passione è ammirevole per quanto dedichi amore a queste  creature... bellissime immagini... =^__^=
    brava sorellina*

    RispondiElimina
  19. utente anonimo7 giugno 2011 03:18

    bellissimi, adoro i certosini... purtroppo non trovo nessuno che li regala!

    RispondiElimina