martedì 23 settembre 2008

..... CONDIVISIONE....


... non so se è giusto o no,



non voglio pormi il problema, ma ho vissuto una mattinata bellissima!!!



... aspettando un bimbo che doveva nascere.



e é nato Edoardo!!!



Stamattina ho trovato il messaggio di Raffaella,



"vado in ospedale, HO PAURAAAA"



come resistere?



un grido di amicizia, un non lasciarmi sola....


baby


e allora IO C'ERO"!!!!!!



sono corsa a Desenzano,



avendo ancora agganci sono arrivata in sala travaglio,



Mirko nel vedermi ha fatto un sorriso da 60 denti, (anche se naturalmente erano falsi!!!)



Fortuna voleva che di turno c'era Mariagrazia, e si, ragazzi ricordiamoci che io sono in pensione da ben 11 anni!!!!



ma c'era lei, entro bardata di camice sterile, calzari pure....



Raffa, mi guarda felice, sapete il perchè???



Ogni donna si riconosce come mamma o sorella in queste circostanze.



Paroline dolci, massaggi e cretinerie sono ammesse, l'importante che tutto proceda bene.



Verso le ore 11 arriva la vera mamma di Raffa.



E allora "salta" la copertura,



devo uscire, troppi intrusi,



Mirko e Raffa in prima posizione.



Io e la mamma fuori!!!!



Confidenze, pianti e ancora segreti, fatti da una mamma a mamma!!!


beby


Alla fine non c'era più niente da dire....



solo una grande preoccupazione,



COME MAI NON NASCEVA Piiiùùù??????



Finalmente alle 12,05 il nostro eroe, Mirko,



si affacciava dalla porta della sala parto con i pollici alzati.



Suo figlio era NATO.



Abbracci e lacrime tra me e la nuova nonna!!!



Poi i telefonini, messaggi e telefonate, non si capiva chi chiama chi....



Alla fine esausti da ambe due le parti ci siamo incontrati,



Edoardo che riposava sul seno di sua madre,



che non capiva niente, e ripeteva come una litania,



"mio figlio, questo è mio figlio"



il papà Mirko che esclamava,



".... e poi è uscito di colpo con un sacco di acqua e sangue....



la nonna che naturalmente piangeva e ripeteva...



"uguale a quando è nata Raffaella"



A questo punto mi sono ricordata che a casa mia c'erano delle persone che dovevano mangiare.



Ho salutato, e me ne sono andata,



sicura che a loro andava tutto bene,



ora dovevano solo capire che un sogno era diventato realtà....



 




 



 



 



... per un bimbo nato perchè voluto, con la consapevolezza che sarà sempre amato e protetto, che troverà braccia sempre aperte ad ogni suo bisogno,



quanti bimbi saranno buttati via?



quanti bimbi saranno uccisi?



quanti bimbi moriranno per fame?



quanti stuprati?



quanti picchiati?



quanti non sapranno nemmeno che esiste un mondo dove ogni bimbo è re?



Per loro,



questa poesia del mio amico Ark.



 



 



 



 



 



 



A tutti gl'innocenti
cui spensero la luce
i genitori stessi,
la mano che conduce;
a tutti gl'innocenti
che vennero a vedere
un'alba e un tramonto,
trovando notti nere.

A tutti gl'innocenti
che vennero spezzati
nel grembo della donna
che mai li aveva amati;
a tutti gl'innocenti
che vennero respinti
poiché solo un errore
del soddisfar gl'istinti.

A tutti gl'innocenti,
preziosi e prematuri,
lasciati nel serraglio
dei vinti e degli impuri;
a tutti gl'innocenti
che ebbero la fede
di mettersi per strada,
dove la strada cede.

A tutti gl'innocenti
che vennero per sbaglio
coinvolti, da noi adulti,
in un amore al vaglio;
a tutti gl'innocenti
che fecero l'errore
di affidar la vita
all'unico calore.

A tutti gl'innocenti
dai padri in fuga a ruota,
che fecero la scelta
di una vita vuota;
a tutti gl'innocenti
entrati con violenza,
che vollero per forza
avere un'esistenza.

A tutti gl'innocenti,
malati e poi soppressi
dal codice sbagliato,
cercati e poi dismessi;
a tutti gl'innocenti
che vollero venire
quando non era ora,
ma seppero capire.

A tutti gl'innocenti
poveri in denaro,
strappati dalla vita
poiché vivere é caro;
a tutti gl'innocenti
di vite clandestine,
sacrificati al bardo
quando l'inizio é fine.

A tutti gl'innocenti
che, per bigotteria,
emarginati ai bordi
di una periferia;
a tutti gl'innocenti
cui fu buona ventura
morire prematuri,
che nella spazzatura...

...Perdonateci.

36 commenti:

  1. Un bambino che nasce è sempre una gioia immensa...

    RispondiElimina
  2. coriandoli a non più finire...hall togheter

    RispondiElimina
  3. E' la ragazza che stava nella foto della cena del tuo anniversario!!!!!!!!!

    Auguri...auguri.....auguri. Benvenuto in questa vita EDOARDO^-^

    RispondiElimina
  4. auguri alla mamma al papà e un benvenuto al piccolino...

    hola

    RispondiElimina
  5. auguri auguri al neonato....ed ai neo genitori!!!!


    ma come...tu in pensione da 11 anni.....o sei vecchia o sei andata in pensione giovane :-))) ...ora mi hai incuriosito!!!! ahahahhahahahha!!! cmq bravissima sei una che ci si puo' contare a quanto vedo ma non avevo dubbi in merito!!!

    RispondiElimina
  6. Che bellezza ^^ Benvenuto Edoardo.. (speriamo di non deluderlo..)

    -.-'


    un bacio.

    RispondiElimina
  7. Una presenza amica in questi casi è sempre ben accetta.

    Forse piu di qualche parente.


    La tua amica una volta uscita dal "rintronamento" ti ricorderà con rinnovato affetto


    Auguri a Edoardo.

    Auguri a Tutti

    RispondiElimina
  8. che bello !!!!!!!!!!!!!

    auguroni ai genitori e tanti bacetti al piccolo Edoardo :)

    sei una brava amica, mi sarebbe piaciuto avere una buona amica vicino quando ero in quella situazione.

    sei brava!!!

    con te un amico trova un tesoro ;-)

    tanti baci a tutti.

    dolce notte amica mia.

    RispondiElimina
  9. La gioia di vedere un essere appena nato è immensa.

    Auguri.

    RispondiElimina
  10. Che bella notizia!tantissimi auguri ai genitori e al piccolo Edoardo!un bacione a te!

    RispondiElimina
  11. Auguriiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii partecipo con gioia*

    Dopo tanti micini

    finalmente un BIMBO!

    grazie al tuo amore Cesy*

    sei GRANDEEEEEEEEEEEEEE!


    quando si parla di bambini innocenti il mio cuore si stringe in una morsa che mi gela l'anima... toccante la poesia...

    ti abbraccio forte

    bacio*

    RispondiElimina
  12. Sempre entusiasmante assistere alla nascita di un nuovo essere vivente

    RispondiElimina
  13. io sono lontato ancora all'idea di un figlio.

    Certo è che prima o poi spero di farmi una famiglia, visto che per il momento i miei piani sono saltati.

    In fondo perole vere, ma tristi

    RispondiElimina
  14. auguri a tuttiiiiiiiiiiiiiiii


    un saluto sister

    RispondiElimina
  15. questa è una bellissima notizia! benvenuto Edoardo, che il tuo cammino sia lieve, protetto e amato. che tu possa essere cullato dal dolce suono di fusa miciose e accarezzato dal soffice mantello di un gatto. :o)

    un bacino e un abbraccio ai genitori e a te sister

    RispondiElimina
  16. ...mi sa tanto che abbiamo a che fare con un angelo! lo si vede da come "parli" e non solo in questo racconto ma anche in altri...e come gli angeli non hai età...te ne possiamo dare 30, 40, 50, 60, non si sa...bellissima la poesia... comunque dopo tanti micetti nati, è arrivato un cucciolo d'uomo...AUGURI alla mamma e al papà! ciao...

    RispondiElimina
  17. tanti auguri e felicitazioni di cuore^^

    RispondiElimina
  18. Che gioia poter partecipare attraverso le parole a questa nascita!

    E' un miracolo, davvero, e ogni volta che un bimbo nasce il mio cuore si commuove sempre un pò di più.

    E' un miracolo!

    Martina.

    RispondiElimina
  19. Buona giornata sister...

    a casetta nostra sei sempre la benvenuta ;-)

    RispondiElimina
  20. Un post bellissimo...mi sono commossa, diventare madre è qulcosa di indescrivibile e le parole di Raffaella mi hanno ricordato che nella mia vita non c'è stata gioia più grande...ed è vero perdono a tutti i bambini che soffrono per colpa nostra! un abbracccio sister..di cuore!

    RispondiElimina
  21. ... Ti lascio un saluto.

    Ciao.

    RispondiElimina
  22. primo .. ho un gatto praticamente identico al tuo (è il terzo..)


    secondo... che gioia... un figlio è ... è... E'.!


    terzo... non sono per la pena di morte.. ma credimi... ci sono alcuni topi di fogna che se potessi torturerei con le mie stesse mani!


    Grazie per il tuo commento!!!


    Un bacio

    RispondiElimina
  23. Buongiorno sister. Che bellissima notizia notiziona. Benvenuto tra noi Edoardo. Ci sarà sempre un'angioletto a proteggerti, e credo che questo angioletto sia tu Sister. Un bacione grosso grosso.

    RispondiElimina
  24. Che meraviglia leggere queste notizie... riempiono il cuore di gioia ed nel volto compare un sorriso!


    Un abbraccio

    RispondiElimina
  25. Auguro una bellissima vita al piccolo Edoardo, come ogni bambino di questo meriterebbe: pieno di amore e serenità. Auguri anche ai genitori e un abbraccio anche a te.

    RispondiElimina
  26. grazie carissima...tutto bene...come sta il piccolino ...e la mamma???

    RispondiElimina
  27. ... la condivisione nella gioia e nel dolore...è il tangibile segno di amicizia...quell'amicizia che conta...

    ...nella fattispecie anche gli adulti e padri e le mammine dei nascituri hanno tutto il diritto emotivamente di entrare in stati d'ansia in cui hanno bisogno della vicinanza dell'amica/o...

    La nascita poi di un bimbo è sempre un dono di Dio...

    RispondiElimina
  28. Ogni Vita che nasce è Gioia infinita:o)

    Lilia

    RispondiElimina
  29. Ho assitito alla nascita di mio nipote. Ero in sala parto comìn mia cognata... a parte la pena per le sofferenza della povera donna, beh.. è stato bellissimo!

    RispondiElimina
  30. Viva Edoardo! Un abbraccio ai neo-genitori :-)))

    RispondiElimina
  31. br /src="http://lasimo.blog.deejay.it/files/photos/uncategorized/2007/04/16/buongiorno1.jpg">


    Ciao Sister Buongiorno :)

    RispondiElimina
  32. Che bello! Mi sono ricordata di quando è nato mio figlio: un'esperienza straordinaria. Un abbraccio. E benvenuto al piccolo Edoardo!

    RispondiElimina
  33. Mi fermo qui... ma continuerò.

    Grazie della scoperta.

    RispondiElimina